Italian Dutch English French German Portuguese Russian Spanish
UOVA E FRITTATE
Martedì, 30 Luglio 2013 11:31

Frittatine di fagiolini

Scritto da Azdora
Vota questo articolo
(0 Voti)

La frittata è spesso la soluzione veloce di tante cene. La frittata con verdure diventa un piatto completo e nutriente. In estate, quando i fagiolini abbondano, la frittata di fagiolini è un must. C'è, però, chi può avere delle difficoltà a preparare una frittata di grandi dimensioni (girarla può diventare un'impresa!) ecco che quindi la soluzione può essere quella di preparare frittatine di piccole dimensioni. Sono veloci e possiamo prepararne tante, da utilizzare anche come antipasto o stuzzichino.

Difficoltà Ricetta per Preparazione Cottura Costo
     
 Facile 3-4 persone  20 min. 20 min. € 5 

 

 

 

 
Cosa serve
Ingrediente Quantità
 fagiolini gr. 200
 uova 2
 farina 2 cucchiai
 grana padano   gr. 20
 noce moscata 1
 sale, pepe, q.b.
 olio per friggere q.b.

 

Preparazione

  • Pulire i fagiolini eliminando le punte. Lavarli accuratamente.
  • Riempire una casseruola d'acqua, porla sul fuoco e quando bolle, lessare i fagiolini.
  • Lasciare raffreddare. NB: questa operazione puà essere eseguita in anticipo.
  • Una volta che i fagiolini sono freddi, spezzettarli grossolanamente.
  • In una ciotola rompere le uova.
  • Aggiungere sale, pepe, una grattugiata generosa di noce moscata.
  • Sbattere con una forchetta per fare amalgamare bene il composto.
  • Incorporare la farina e il grana padano grattugiato e continuare a sbattere il composto cercando di evitare la formazione di grumi. NB: dobbiamo ottenere una pastella piuttosto pepedensa.
  • Amalgamare i fagiolini spezzettati.

 
Cottura

  • Mettere l'olio in una larga padella.
  • Una volta che l'olio è in temperatura, prelevare il composto, di uova e fagiolini, a cucchiaiate e lasciatelo cadere nella padella formando delle piccole frittatine.
  • Lasciare cuocere per un minuto circa e quindi girarle con una paletta o aiutandosi con un cucchiaio.
  • Proseguire la cottura girandole un paio di volte per lato e toglierle quando assumono un colore dorato scuro.
  • Continuare fino ad esaurimento del composto.
  • Sono buone sia se consumate calde che fredde.

 

Informazioni aggiuntive

Letto 5000 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Aprile 2014 10:34

FRITTATE