Italian Dutch English French German Portuguese Russian Spanish
ANTIPASTI SFIZIOSI
Domenica, 12 Gennaio 2014 00:00

Crostini di fegatini

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
Crostini di fegatini alla toscana Crostini di fegatini alla toscana

I Crostini di Fegatini si cucinano da sempre nella mia famiglia. Per NAtale, Pasqua, compleanni, ..... praticamente in ogni giornata di festa! Li faceva mia nonna, poi li ha fatti mia mamma e le mie zie, e dopo li ho iniziati a preparare io. Sono i "nostri" Crostini Toscani anche se non è la ricetta originale, ma è la rielaborazione che si fa in quel pezzo di Romagna Toscana dove sono cresciuta. Anzi dovrei dire che è la rielaborazione che faccio io poichè quelli di mia mamma erano diversi, e quelli di mia zia diversi ancora..... A me piacciono così. Se volete provarli. E' una ricetta un pò lunga, ma non difficile.

 

 
Cosa serve
Ingrediente Quantità
 fegatini di pollo gr. 500
 sedano n. 1 costa
 carota n. 1-2
 cipolla  n. 1
 salvia  3-4 mazzetti
 capperi sotto sale 2 cucchiai
 pasta d'acciughe  1 cucchiaio
 maionese q.b
 limone 1/2
 olio evo  q.b.
 pane toscano Kg. 1

Preparazione

  • Pulire i fegatini eliminando parti grasse e nervetti.
  • Mettere a bagno i fegatini per una mezz'ora.
  • Lavarli più volte sotto l'acqua corrente.
  • Pulire e lavare sedano, carota e cipolla.
  • Farli a pezzettoni e tagliarli separati.
  • Lavare bene i capperi sotto l'acqua corrente per eliminare il sale.
  • Spremere il succo di mezzo limone.
  • Pulire e lavare la salvia. NB: Questa preparazione richiede l'utilizzo di molta, profumatissima salvia che è l'ingrediente che si abbina benissimo ai fegatelli. Pertanto abbondate!

 

Cottura

  • In un tegame mettere un pò d'olio e sedano e carota.
  • In un secondo tegame mettere un altro filo d'olio e i fegatini con due o tre pezzi di cipolla.
  • Mettere sul fuoco contemporaneamente il tegame con i fegatini e quello con gli odori. In quest'ultimo, dopo qualche minuto, quando sedano e carota sono un pò rosolati. aggiungere la cipolla.
  • Far rosolare gli odori e sepgnere.
  • Fare cuocere anche i fegatini. NB: non aggiungere sale. Piano piano si dovrà ritirare l'acqua prodotta dai fegatielli in cottura.
  • Quasi a fine cottura (serviranno circa 45 minuti a fuoco basso) aggiungere la salvia e mescolare.
  • Dopo due minuti aggiungere anche gli odori rosolati e continuare la cottura insieme altri 5-6 minuti.
  • Mescolare spesso per evitare che la preparazione attacchi.
  • Spegnere il fuoco e tritare con la mezzaluna i capperi con i fegatini (tritare anche tutti gli odori e la salvia). Questa operazione si fa mettendo il contenuto del teganme sul tagliere ed aggiungendo i capperi. NB: C'è anche chi frulla il tutto con un mixer. A me personalmente piace una preparazione non troppo cremosa, ma nella quale i pezzetti siano facilmente distinguibili: per questo utilizzo la mezzaluna.
  • Rimettere il composto tritato finemente nel tegame (Possiamo utilizzare lo stesso tegame in cui abbiamo cotto i fegatelli). Aggiungere la pasta d'acciughe e abbondante olio e riportare sul fuoco.
  • Scaldare 2 minuti e spegnere.
  • Aggiungere quindi la maionese. NB: basta un cucchiaio o due. La quantità dipende dal gusto personale. E' chiaro che questo ingrediente smorza molto il sapore. Usarne più o meno in funzione del fatto che si voglia un composto più o meno delicato.
  • Mescolare bene e completare con il succo di limone.
  • Preparare la base dei crostini tagliando a fette il pane toscano e lo facciano tostare in forno.
  • Aggiungiamo il composto di fegatini e mettiano qualche secondo sotto il grill.
  • Servire i Crostini di fegatini ben caldi.

Informazioni aggiuntive

  • Livello difficoltà: Media
  • Dosi per: 8
  • Tempo prep.: 40 minuti
  • Tempo cottura: 60 minuti
  • Tempo totale: 100 minuti
  • Costo: € 10
Letto 9385 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Aprile 2014 09:26

ANTIPASTI