Italian Dutch English French German Portuguese Russian Spanish
Martedì, 01 Aprile 2014 13:26

chi sono

Scritto da Azdora

Sono nata in una caldissima notte d’agosto del secolo scorso.
La luna era ancora una sfera luminosa non raggiunta dall’uomo, compagna fedele di sogni e desideri sussurrati.
Sono cresciuta in un piccolo paese di collina.
Ero l’ombra silenziosa di mia sorella maggiore che mi ha insegnato a scrivere, a leggere, ad andare in bicicletta, a lottare e a difendermi.
Correvamo nei campi e l’erba ci solleticava le gambe mentre scorrazzavamo per prati in cerca di papaveri.
Ho profondamente amato quei luoghi durante la mia infanzia perché rappresentavano spazi aperti e libertà e poi li ho odiati durante la mia adolescenza perché, al contrario, erano diventati stretti ed oppressivi.
E ora nel tempo della mia maturità ho imparato ad apprezzarne le qualità ed accettarne i limiti.

Così un po’ come per tutte le cose e le persone.

Adoro stare in mezzo alla gente, ma ne “addomestico” poche. E quelle sono davvero per me come la rosa per il Piccolo Principe.

 

Ho una migliore amica che è la stessa da trent’anni. Praticamente da sempre.

Ho un grande amore che non lo è da sempre, ma lo sarà per sempre, per tutto il tempo a venire.

Ho lasciato il mio paese per studiare all’università e poi per lavorare.
E ho cercato di rinnovarmi sempre e di cambiare: idee, desideri, sogni, stile di vita, abitudini.
Sono curiosa.
Mi piace viaggiare e fare le fotografie.
Mi piacciono le fragole e la cioccolata e i fiori vivi.
Mi piaciono i quadri di Van Gogh e anche lui che credo fosse un genio.
Mi piacciono le canzoni di Baglioni.
Mi piace mangiare e ovviamente cucinare. La cucina è svago, passione e spesso una necessità.  
Nel tempo ho dedicato alla cucina un tempo ed una cura sempre maggiore.
E da vera romagnola, sono proprio un'Azdora.
Noi siamo quello che mangiamo. Traduciamo nel cibo anche un po’ del nostro modo di vedere il mondo.

Non ho mai smesso di sognare ad occhi aperti.
E cerco di mantenere lo stupore di quando ero bambina.

Perché tutti i grandi sono stati bambini, solo che molti non se lo ricordano!

Letto 7518 volte Ultima modifica il Martedì, 01 Aprile 2014 13:28
Altro in questa categoria: Azdora Storia e Significato »